Concept-X, il nuovo casco Arai con logo HA

In pochi lo sanno, ma i caschi Arai originariamente avevano il logo HA, oggi riproposto sull’omonima versione del nuovo Concept-X, un modello che strizza l’occhio al passato ma che si conferma raffinato nella tecnologia costruttiva

Si chiama Concept-X, ed è un nuovo casco Arai presentato ad Eicma nel novembre scorso e giunto in Italia solo nei giorni scorsi. Si tratta di un casco modernissimo, che nella versione HA si rifà alle linee e alle grafiche degli anni Ottanta, e al filone delle moto naked.

Graficamente si nota il logo differente, HA appunto, che è un forte richiamo al passato. Si tratta dello stemma originale Arai, che solo a metà degli anni Sessanta è stato sostituito dall’ovale che tutti conosciamo. HA significa Hirotake Arai, fondatore dell’azienda, papà di Mitcho Arai, l’attuale presidente, e nonno di Akihito Arai, la terza generazione della famiglia Arai. Viste le caratteristiche vintage del casco, si è deciso di rendere omaggio al fondatore inserendo il primo logo Arai e di riproporre quello attuale lateralmente.

La semplicità di Concept-X non significa però che si tratta di un casco di livello inferiore: questo nuovo modello supera ed eccede lo standard interno Arai. La calotta è infatti del tipo PB e-cLc, Peripheral Belt Complex Laminate Construction. Significa che è realizzata con una cintura perimetrale di rinforzo nella zona adiacente l’apertura della visiera. Si tratta di un dettaglio recentemente reso obbligatorio in Formula Uno come accessorio “esterno” da posizionare sulle visiere. Arai lo mette invece all’interno, già da 15 anni.

La Peripheral Belt è una cintura di irrobustimento che corre orizzontalmente nella zona centrale del casco, all’altezza della visiera

La calotta si caratterizza anche per la forma più liscia e arrotondata possibile, senza spigoli, cosa che permette al casco di assorbire l’energia di un impatto senza impuntarsi su eventuali ostacoli.

Il sistema visiera VAS-VC, con il suo look retrò, migliora ulteriormente la capacità di deviare energia rendendo la calotta ancora più liscia e resistente anche in zone dove non è previsto nessun test di omologazione.

Infine la ventilazione, per la quale si sfrutta l’effetto Venturi. In pratica l’aria fresca entra dalle prese montate sulla visiera e viene diretta, grazie alla depressione indotta dagli sfoghi laterali, verso i fori di estrazione nella parte posteriore del casco, attraverso condotti.

Il Concept-X è disponibile in versione design a 699 euro, e in versione monocromatica a 599. Può essere acquistato Presso i rivenditori autorizzati Arai-BER o su berstores.com.

Vai alla barra degli strumenti