Honda Crosstourer V4 1200, Yamaha Tenere 1200 e Ducati Multi 1200

Home Forum Motoskills – Forum Motoskills – Andando in Moto Honda Crosstourer V4 1200, Yamaha Tenere 1200 e Ducati Multi 1200

  • Questo topic ha 29 risposte, 12 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 1 anno, 11 mesi fa da Anonimo.
Visualizzazione 22 filoni di risposte
  • Autore
    Post
    • #16869
      Fuzz
      Partecipante

      Cosa hanno in comune le suddette?…poco, forse niente 🙂 se non che, una di loro a breve, diventerà la nuova moto del mio caro amico detto “Il Presidente” (quello vero).
      Ovviamente anche altre erano in lista, ma approfittando del Bike expo, quindi toccando con mano e provando le sedute, si è arrivati alla scrematura finale. Rimangono dei dubbi, per questo sono a chiedere lumi per suo conto. Lui è sempre stato in collo a mamma Honda, ha macinato le varie versioni dei VFR 750/800 Vtech, Cbr1000r… per arrivare alla BMW ST1200 che adesso possiede,(forse l’unica moto più brutta della mia 🙂 ) delle tre, l’unica che ha avuto modo di provare, è stata il Crosstourer V4 con il dct e manco a dirlo gli è piaciuto un sacco. Della Tenere 1200 gli piace l’idea che possa permettere un minimo di fuori strada, e per inciso ha un ottimo prezzo, la Multistrada invece 🙂 glie l’avrei propinata io, stuzzicando il lato smanettone che secondo lui sarebbe sopito.
      Quindi, benvenuti i consigli di chi ha avuto modo di provarle tutte , considerate che l’uso sarà molto variegato…potrà essere la giornata fra compagni di merende 😉 la zingara di più giorni con gli stessi, oppure caricare borse, moglie e bagagli e andarsene in Portogallo per due settimane.

      Che gli dico?

      Grazie
      Grazie

    • #16870
      Anto
      Moderatore

      1200?

      Non è troppo piccola come cilindrata?

      Non sarà poco potente?

      Ce la farà a superare le colonne di tir in autostrada?

      Ce la farà a fare lo Stelvio in 2 a pieno carico e arrivare primo?

      L’ideale aspettare il 1800 turbo da 253 cv forse andrà bene.

    • #16871
      Mastic
      Amministratore del forum

      Conosco solo la Crosstourer e la Multistrada.
      Io preferirei Honda. La Crosstourer l’ho avuta in prova per una settimana e mi è piaciuta tantissimo. Ci si fa un po’ tutto.
      Anche con la Multistrada, ma le Ducati mi piacciono per fare altro. Insomma, la Multi è un’ottima moto, ma io se penso alla Ducati penso alla Panigale o al Monster.O alla Multistrada 2V che aveva un altro carattere.

      Per la Yamaha, chiederei a @gabriele, il nostro amico venuto quest’anno ad Atessa, che ha proprio una Superténéré, se ricordo bene.
      E sento anche Padovani, che le conosce tutte e tre

      P.S. quelli con le Benelli andrebbero buttati fuori da questa discussione! 😛

      • Questa risposta è stata modificata 2 anni fa da Mastic.
      • #16874
        Anto
        Moderatore

        P.S. quelli con le Benelli andrebbero buttati fuori da questa discussione!

    • #16873
      zio franco
      Partecipante

      Per gli altri Honda tutta la vita !

      Per me faccio come mi pare

      Se viene a Firenze ho conoscenze importanti in concessionaria ufficiale 😉

    • #16881
      Anonimo
      Inattivo

      Io non sono in grado di dare giudizi (possiedo anche uno scooter bmw) però mi sto guardando in giro per vedere alternative alla S1000XR e, ti dirò, la Crosstourer non mi dispiacerebbe, anzi! Pro: DCT e cardano, contro: peso e consumi. Però non so come si possa comportare alla sgommata …. caso mai vengo con lo scooter

    • #16882
      Mastic
      Amministratore del forum

      Io conservo il ricordo di una moto allora molto simile al GS1200, che probabilmente andava meglio. E con un motore capace di spingere con forza.
      Ci si può anche camminare inaspettatamente rapidi e risponde bene.
      Insomma, a me era proprio piaciuta. E sono un estimatore del GS

    • #16883
      Anonimo
      Inattivo

      Insomma, a me era proprio piaciuta. E sono un estimatore del GS

      Si anche a me piace il GS che, nell’ultima versione ha anche più cavalli e pesa meno) Però dalla sua la crosstourer ha il prezzo anche se temo che la honda la voglia abbandonare. Si trova infatti solo di un colore ed unico allestimento. Mi ricordo quando avevo la VTR Sp2 dove per qualche anno Honda non aggiornò e, alla fine, senza preavviso, tolse dal listino. (stessa cosa fatta da bmw con la serie K1300)

    • #16884
      ICE2000
      Partecipante

      in attesa che arrivi lukethebike a dire la sua e difendere l’operato di mamma honda, negli appuntamenti di atessa, i 2 ragazzi che si occupano del parco mezzi stampa, lodavano al massimo per prestazioni ed handling il crosstourer. la moto non è bellissima a dir la verita, ed a mio parere alcune finiture passibili di denuncia penale.per i consumi, a detta di chi la possiede ed uno sporadico frequentatore del mio gruppo l’ha, è direttamente proporzionale a quanto scanni. a passeggio è facile fare medie litro che hanno il 2 davanti.
      la moto è comoda, forse un po’ ingombrante nelle manovre da fermo.

    • #16885
      Bobpezzadoo
      Partecipante

      Ho provato un po’ di moto di queste, forse non il model year 2019, però posso dire una cosa, per me, endurone stradale uguale 2 cilindri, il crosstourer va bene, l’s1000xr è splendido per strada, ma è una carenata con il manubrio alto, quindi se si pensa anche ad una sterrata Ducati multi enduro, non la supertenerè perchè come tutti i 2 in linea è si fruibile, è si quasi elettrico ma non emoziona come un V o un L. Il cross tourer ha dalla sua un bilanciamento più spostato verso il basso, da l’idea di guidare quasi una vecchia naked anni 90 come impostazione, ma quella che ho provato io è di molti anni fa, forse una prima serie…. Se il presidente decide di spostarsi verso la polvere abbandonando per sempre le prestazioni potrebbe anche considerare il nuovo f900xr, 105 cv che avevo sull’husqvanrna 900 nuda docili docili ma presenti, un peso umano….. non conosco gli optional, ma per me almeno prendere la sella intermedia perchè meno di 800mm di quella di serie mi sembrano un po’ pochini

    • #16886
      Stefano.gr
      Partecipante

      Conservo un ricordo abbastanza nitido sia della CT che della ST perché le ho provate entrambe nella stessa giornata a distanza di dieci minuti l’una dall’altra , ma penso fosse sei o sette anni fa, quindi se poi ci sono stati aggiornamenti, il mio giudizio rimane fermo ai modelli di quell’età.

      La Crosstourer mi è piaciuta molto di più della Supertenerè, soprattutto per il motore. Il V4 Honda è divertente, brioso e quasi cattivo nonostante i 40 CV in meno rispetto all’unità montata sul VFR. La moto è pesante da ferma, ma in marcia è sorprendentemente agile per essere un’endurona con un peso se non ricordo male di 270 Kg.

      Il Supertenerè non va male, è equilibrato in tutto, solo che il motore è di una noia pazzesca, zero emozioni nell’erogazione e se scendi dalla Crosstourer e sali sulla Supertenerè subito dopo, come ho fatto io, il paragone è impietoso. Sembra che ci sono 50 Cv in meno, quando in realtà la differenza non è così abissale, eppure la percezione sotto la manopola del gas è quella.

    • #16888
      Fuzz
      Partecipante

      Intanto grazie a tutti, sapevo di poter trovare aiuto 🙂

      @ Mastic; infatti la Multistrada era un’idea più mia che sua, lui era orientato verso la BMW 1250 RS.
      @ Anto; Quando ho detto che può partire per il Portogallo, per due settimane con moglie e bagagli,
      non era una battuta 🙂 lo ha fatto in primavera scorsa, gli piace viaggiare.
      quindi la moto deve essere: all’occorrenza comoda anche per due, con borse comode sia da montare che togliere, discreto riparo aerodinamico, per mantenere velocità “adeguate” e magari che si lasci guidare anche con piglio quasi sportivo 🙂 quando è con le cattive compagnie.

      Secondo me, alla fine va sulla Honda 😉

    • #16889
      Anto
      Moderatore

      Renzo figurati, la mia era una battuta.

    • #16890
      Anonimo
      Inattivo

      Secondo me, alla fine va sulla Honda 😉

      Hai anche scritto che:

      gli piace viaggiare…. e magari che si lasci guidare anche con piglio quasi sportivo

      E allora, senza ombra di dubbio alcuno R 1250 RS e non se ne pentirà (anche per il consumo)

    • #16893
      lukethebike
      Moderatore

      Renzo,
      sai i pareri sull’acquisto faccio un po’ fatica a darli perché sono convinto che i mezzi a motore alla fine si comprano di “pancia”.
      Quindi mi sento solo di dire al tuo “Presidente” di scegliere quella che lo intriga di più.

      Le ho provate ovviamente tutte in comparativa, ovvero in uguali condizioni, è mi limito a fornire qualche nota sulle principali peculiarità risultate dalla prova.

      Innanzitutto “quoto” il @mastic per via della similitudine col GS. Moto tuttosommato simili.
      HONDA CT1200
      Ha dalla sua un Granitico Telaio ed un motorone che ancora oggi secondo me è ottimo. Ci fai lo sportivo se ti prudono le mani e ci a vai spasso divertendoti sia tra le curve che in autostrada.
      Il motore è un 4V “anomalo” in quanto la V è di 76° ed più stretta degli altri V4 Honda (90°). Esso deriva dalla RC211V a 5 cilindri a cui è stato “rimosso” il cilindro centrale anteriore.
      Il punto di minor merito è il consumo un poco più elevato della BMW.
      Finiture Honda di livello.
      Prezzo: Basso rispetto alla concorrenza ed aciò che offre anche da nuove. Si trovano scontate, Usate poco. Tendenzialmente chi c’è l’ha fa fatica a darle via (ho sentito per te 4 amici che la possiedono e… nisba.

      BMW GS1200
      Piace l’erogazione sempre corposa ma mai brutale del motore e quel senso di “onnipotenza” che regala grazie ad un assetto secondo me indovinato regalatole dal Telelever che ti filtra tutte le cose che normalmente mettono in ansia taluni motociclisti.
      Ottima efficienza del motore con consumi accettabili.
      Piace anche la posizione di guida con un manubrione largo posizionato secondo me correttamente che aiuta nella sensazione di cui sopra.
      Qualche particolare tirato via tipo alcune staffe e pedane non eccelse nella qualità visiva. Così come qualche saldatura a vista poco piacevole.
      Stabilità ed handling poco poco sotto la Honda CT. Ma su ottimi livelli.
      Prezzo: Nuove è alto, ma le 1200 usate si trovano in ottimo stato e ce ne sono tantissime.

      YAMAHA 1200
      Piace molto la linea che ricorda forse più di tutte le Endurone Africane. TOP!! Anche a Pieno carico rimane secondo me la più bella.
      La moto risulta nella media come prestazioni dinamiche non avendo ne una stabilità da riferimento ne una maneggevolezza da riferimento, ma entrambe sono su buoni livelli ma solo leggermente meno delle due sopra.
      Il motore è OK ed è secondo me il punto di forza insieme al bilanciamento globale che le permette di affrontare viaggi un buon confort.
      Prezzo buono e secondo me corretto. Usato si trova qualcosa a basso prezzo.

      DUCATI MS1200
      La lascio per ultima perché in Ducati hanno scelto secondo me correttamente una strada personale invece di fare una anti-BMW: La Sportività!
      Ricordo che provai la PikesPeak che era davvero inebriante quando si spinge. Motore fortissimo in alto ma “strano” e recalcitrante fino ai medi. Scalda e vibra un poco. Cambio con qualche impuntatura… ma un bravo meccanico Ducati sa metterlo in ordine…
      Moto da “SPARO”!!
      Finiture secondo me inferiori al valore economico della moto, soprattutto per le plastiche visibili da seduto ed i comandi.
      Il punto di forza è sicuramente una inspiegabile sensazione che ti prende quando ci sei su che dapprima è un poco negativa perché la moto da ferma e spenta trasmette un poco di tristezza, ma quando l’accendi e parti… WOW! Sembra che quel motore che non vuole sapere di tirare con regolarità dai bassi ma che ti scalcia e sbuffa e ti prega di maltrattarlo… Anima? Non so. (Commento non Razionale ma che forse esprime meglio di altri dati tecnici quello che si prova con quella prima versione). L’ultima con sella più scavata e con motore più “educato” offre molto meno sensazioni.
      Prezzo elevato da nuovo. Usato se dovessi prenderla io sceglierei la Prima PikesPeak.

      Tra le 4 ne vorrei 2 in Garage: CT e MS.

      • Questa risposta è stata modificata 2 anni fa da lukethebike.
      • #16913
        Fuzz
        Partecipante

        Luca sei una Garanzia 🙂 grazie, questo lo giro subito al presidente.
        Il BMW Gs 1200/1250 non lo vuole, lo ha provato, lo trova molto comodo,si guida molto bene…ma non gli piace esteticamente.

    • #16895
      ICE2000
      Partecipante

      a me spaventa la ruota da 17 che non ho mai provato, ma la versys mille mi sta facendo pensare avessi i soldi.
      anche il barbuto al quale ci hai affidato per qualche sgommata toscana, e lui ha ancora quella brutta come peccato, mi sembra si diverta con la versys
      vorrei poter provare quella in commercio ora

    • #16914
      Mastic
      Amministratore del forum

      Con qualche giorno di ritardo, vi posto la risposta di Andrea Padovani, il direttore di In Moto.
      Originariamente il presidente mi aveva detto che avrebbe voluto porgli questa domanda al Motor Bike Expo.
      Tra l’altro, la domanda postata da @fuzz e la risposta che segue finiranno anche nella rubrica lettere di In Moto. Magari con un richiamo alla discussione qui su Motoskills.

      buongiorno Fuzz e grazie per avermi girato questa domanda del ‘presidente’ attraverso il forum. Dunque, un dato positivo, che semplifica un po’ le cose, c’è. Ed è che le moto nominate, con sfumature diverse, rientrano tutte nella stessa categoria. Quella delle crossover stradali. Nel corso degli anni ho avuto la fortuna di provarle tutte. E mi sono fatto la mia idea. Honda e Ducati sono due facce della stessa medaglia, il turismo su strada. Solo che la Honda non impegna il guidatore, la Ducati sì. Se si viaggia in relax, Honda è la prima scelta, se si vuole smanettare l’opzione è Ducati. Con la prima si può andare piano (il motore è morbidissimo anche ai bassi) e gustarsi il paesaggio, in estrema comodità; con la Multistrada si sta un filo più scomodi (la posizione di sella è più costrittiva) e il bicilindrico non è il massimo quanto a fluidità viaggiando in souplesse. Ma se si spinge regala delle belle soddisfazioni. E questo è innegabile. Anche per la ciclistica più sportiva. Potessi scegliere, io opterei per la terza, la Ténéré. Non fosse altro perché è molto comoda, la posizione di guida è perfetta anche per i più alti, il motore è fluidissimo e il 19” anteriore permette di andare anche in off-road. Non è così efficace come le altre due su strada, specie se si spinge, e il motore mostra il fianco se si cercano le prestazioni. Le sospensioni inoltre sono meno ferme e toniche se si esagera con i freni e col gas. Ma il comfort anche sullo sconnesso è al top, l’abitabilità è massima anche in coppia e il prezzo (oggi) non è male. Fatto non secondario.

      La discussione va avanti eh. Se avete altre domande ponetele qui. Il ‘Pado’ è incasinatissimo, ma lo lavoriamo ai fianchi. 😉

      • #16915
        Fuzz
        Partecipante

        Bene 🙂 direi che a questo punto, ho abbastanza “ciccia” da girare al Presidente.
        Mastic, mi raccomando ringrazia da parte mia il Boss 😉 come sempre è un piacere leggerlo.

    • #16920
      Santi
      Partecipante

      Entro anche io in argomento, personalmente ho provato solo la SuperTenerè, è una moto tuttofare, comoda anche in due, ciclistica e motore perfette per turismo, meno afferrata per fuoristrada, ma strade bianche si affrontano senza problemi grazie anche al 19 ;
      non sono un ducatista, ma se uno vuole esagerare con tanta coppia e potenza, delle tre credo che con questa ci si diverta veramente tanto, non è proprio comodissima per turismo lungo raggio ma la scollinata in compagnia è sicuramente gradevole;
      mamma ho da con la crostourer ha sicuramente pensato al turimo, è un gran mezzo con un motore elastico, se gliene chiedi, basta farlo entrare in coppia e lui te ne da, è l’unico 4 cilindri, quindi come confronto regge poco!
      Sia honda che Yamaha sono a fine vita, quindi si possono ottenere prezzi più abbordabili, dettaglio non piccolo!
      Buona scelta! 😉

    • #16922
      giannic
      Partecipante

      Dico la mia:
      Yamaha, perche come sospensioni e’eccellente, deserto vero.
      Perche’finiture bellissime e affidabilita’assurda
      Perche consuma meno delle altre
      Perche e’ davvero trattabile come motore e perche mi piacciono le erogazioni lineari
      Perche’le ultime versioni hanno una elettronica giusta
      Perche’si trova a prezzi molto buoni

      Perche se voglio cattiveria mi prendo una KTM 😉

      Saluti!

    • #16928
      Gabriele
      Partecipante

      Ringrazio @Mastic per avermi chiamato in causa!
      Concordo con il grande @lukethebike…le moto si comprano di “PANCIA”…anche se ovviamente un po’di sana analisi razionale non guasta mai.
      Delle tre moto prese in esame, Honda Crosstourer, Ducati Multistrada e Yamaha Supertenere…posso dire la mia solo sulle ultime due…la Honda, infatti, non l’ho mai provata…e quindi potrei solo esprimere un parere per “sentito dire”…e non mi sembra corretto.

      DUCATI MULTISTRADA 1200: ho avuto modo di guidare entrambe le versioni…la stradale con 17″-17″ e la sorella Enduro con l’anteriore da 19”. Che dire, due moto completamente differenti…per il mio modo di vivere la moto, molto meglio la seconda…motore potente, con un’erogazione rotonda…ottima triangolazione sella – pedane – manubrio…non ti senti seduto dentro la moto come sulla 1200 stradale…ed il manubrio con piega più ampia e l’anteriore rivisitato danno davvero un gran feeling (guidata sia su strada che in fuoristrada con Pirelli Rally SRT a 2 ATM…scende in piega fino a chiudere gli pneumatici!).
      La comprerei?: No…sinceramente per quanto bella…non ha convinto la mia “PANCIA”.

      YAMAHA SUPERTENERE 1200 ZE: Vi svelo immediatamente che è la moto che ho acquistato nuova 4 anni fa…dopo una prova su strada… è stato amore a prima vista…e non parlo dell’estetica (insieme a Honda Africa Twin 1100 Adventure la mia preferita) ma dell’emozione che trasmette.
      Insieme alla vecchia Honda Africa Twin 1000 Adventure…la moto più comoda che abbia mai guidato (la nuova Africa 1100 mi fa piegare troppo le gambe…sicuramente migliora con sella alta opzionale). E poi la stabilità dell’avantreno…ti perdona qualsiasi errore, sia in ingresso curva che in percorrenza…stoico! Qualcuno dice che il motore ha poco carattere e poca cavalleria…onestamente non ho mai sofferto mancanze…e di chilometri ce ne ho fatti (60.000 circa)…anche a pieno carico…la stabilità la pone come riferimento di categoria…il cardano impeccabile aiuta tantissimo, così come le sospensioni elettroniche. È una moto che ti permette di affrontare qualsiasi percorso…sia su asfalto che fuori (mediamente ci faccio un 1000 km di fuoristrada all’anno)… quest’estate ho viaggiato dall’Umbria al Portogallo….attraversando tutti i Pirenei fino ai Paesi Baschi…8.000 km in 20 giorni…e considerate che la tappa del primo giorno ha raggiunto i 1.200 km…la Tenerona, come la chiamo io…mi ha cullato fino all’arrivo senza farmi minimamente stancare (il Cruise Control è una mano santa).
      Ma come tutte le cose…anche la Tenerona ha il suo tallone d’Achille…soffre di on-off in fase di apertura e chiusura gas…ma con un po’ di abitudine ci si riesce a convivere bene.

      Se siete arrivati a leggere fin qui, vi ringrazio per la pazienza.

      PS: ho avuto modo di provare la nuova Africa Twin 1100 Adventure DCT…ad avere i soldi la comprerei domani mattina. Per chi guarda solo ai cavalli…beh…questa “stronzetta” con solo 102 CV ti regala emozioni che nemmeno moto da 150 ti danno. Parlo di emozioni…non di tempo sul giro…per quello, direi meglio andare in pista con una CBR o una R1 o Ducati che se ne voglia.

      Un saluto!

      • #16933
        Fuzz
        Partecipante

        Grazie Gabriele, molto utile il tuo commento 🙂

    • #17095
      Fuzz
      Partecipante

      Oggi abbiamo messo la parola “fine” 🙂 alla questione…il Presidente, poco prima di pranzo mi telefona e ripercorriamo per l’ennesima volta tutto il papello scritto e parlato fino ad ora,
      è ancora un pelo indeciso, certo…ma la cosa sa’ddaffare e alla svelta.
      quindi, vengo convocato nel il primo pomeriggio per andare alla concessionaria BMW di Pistoia ” …c’è un evento, saranno aperti oggi e domani , hai due ore per farmi cambiare idea”.
      Facciamo un passo indietro, nelle nostre chiacchierate al riguardo, dove lui pareva convinto di prendere la Crosstourer, io sommessamente (conoscendo i miei polli) sollevavo dei dubbi…ossia, la moto in questione sarebbe stata si perfetta, ma per una persona posata, matura 😉 motociclisticanete parlando, non per uno che soffiando via la cenere…sotto sotto, qualche carboncino ardente ancora gli rimane. Quindi, esclusa la Multistrada, perché troppo sportiva, esclusa la Super Tenere perchè tanto in fuori strada non ci andrò…e (ragione vera) tocca le pedane troppo presto, rimaneva in bilico la Crossrunner e tornava fuori la BMW RS1250 🙂 sufficientemente comoda per due persone (sua moglie è uno scricciolo) ed in grado di contentare i “carboncini ardenti” di cui sopra.
      Quindi, l’idea eventualmente da cambiare, oppure per meglio dire la scelta da fare era: Prendo la Crossrunner usata ( Puntata e già trattata una a Verona, perfetta full optional con DCT del 2017 a 10.000 euro) e mi tengo anche la mia 🙂 per i pruriti, oppure mi prendo la RS 1250 nuova dando dentro la mia?
      Ed ecco il Presidente che suona il clacson sotto casa mia 🙂 con furgone e la sua ST1200 legata dietro…partiamo e gli espongo le mie conclusioni; Hai poco tempo per andare in moto, tenerne due implica spese doppie per assicurazioni, bolli, gomme e manutenzioni varie…ma poi, soprattutto non ti ci vedo sugli aquiloni! 🙂
      Io, andrei di RS 1250 e festa finita…. è un mezzo con cui ci farai tutto egregiamente.
      Di chiacchiera in chiacchiera si arriva alla concessionaria…CHIUSA! :-))
      Per forza, l’evento in questione lo fanno nel prossimo fine settimana…questa cosa mi ricorda qualcuno 😉 voi direte, siete tornati a casa?…Essiè, buonanotte! Abbiamo il numero di cellulare del proprietario, che chiamato risponde 🙂 e viene pure ad aprirci.
      Ci fa scaricare la moto in officina, una breve trattativa che si conclude con una stretta di mano e la Rs 1250 è bell’è che ordinata, un mesettto per averla…le scartoffie saranno girate via mail, il bonifico dell’acconto sarà fatto in settimana prossima.

      Fine?

      • #17099
        Mastic
        Amministratore del forum

        Sto ridendo come un cretino. Avrei voluto esserci. Comunque gran bella scelta. Dillo al presidente. E fra un po’ vediamo di andare in moto assieme.
        Noi si vorrebbe organizzare un’uscita anche per motodays. Qualcosa tipo 6-7 marzo. Ne parliamo settimana prossima, che qui è OT.
        Bella la RS

    • #17100
      Fuzz
      Partecipante

      Mi sono accorto ora, che nella seconda parte dello scritto, riferendomi alla Honda Crosstourer ho usato la parola “Crossrunner”…perdonate il mio alzheihmer 🙁

      • #17101
        Mastic
        Amministratore del forum

        Stai pensando al downsizing del Presidente!

    • #17102
      Anonimo
      Inattivo

      Che dire, gran bella moto, ottima scelta …. fai mettere il manubrio della r 1250 r al posto dell’originale

      • #17104
        Fuzz
        Partecipante

        …fai mettere il manubrio della r 1250 r al posto dell’originale

        RiferiscoLo! 🙂 immagino sia un pelo più rialzato…giusto?

    • #17107
      Anonimo
      Inattivo

      RiferiscoLo! 🙂 immagino sia un pelo più rialzato…giusto?

      Esatto e anche leggermente più vicino al guidatore

Visualizzazione 22 filoni di risposte
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.
Vai alla barra degli strumenti